giovedì 23 febbraio 2017

Sviluppare la creatività

"La creatività è più importante della conoscenza. La conoscenza è limitata, mentre la creatività abbraccia il mondo stimolando il progresso e dando impulso al futuro." (Albert Einstein)


Essere aperti alle TIC non vuol dire abbandonare tutto quello che non ha a che fare con esse. Avere in classe dei nativi digitali, non vuol dire che il centro di tutto debba necessariamente essere il digitale. Anzi, non sempre questi strumenti possono soddisfare i bisogni dei nostri studenti, perché non tutti sono inclini al loro utilizzo. Durante la mia esperienza di insegnante ho incontrato molti alunni e se per alcuni usare software e app (Prezi, Minecraft, Power Point, iMovie, ecc...) é un momento di espressione delle loro passioni; per altri lo é la possibilità di costruire, ritagliare, incollare e colorare. Non a caso siamo esseri unici ed irripetibili e proprio per questo avere padronanza di entrambe le sfere (ambito tecnologico e tradizionale) potrà aiutare i nostri studenti a crescere, imparare, migliorare. 


In un anno scolastico le ore di lezione frontale destinate all'IRC sono poche se si considera il lavoro che si potrebbe fare con e per gli studenti. Questo impone ai docenti di ripensare il tempo in classe per cercare di ottimizzarlo. Per questo motivo, ad esempio, una parte della UDA legate allo studio della religione ebraica é stata svolta attraverso integrando al lavoro in classe quello a casa. Cerco di fare un riassunto sull'attività proposta, o almeno ci provo.


Fase 1. Introduzione all'ebraismo e alla cultura ebraica (in classe).
Fase 2. Ricercare su uno degli episodi dei Simpson dedicati (es. oggi sono un clown) termini, luoghi di culto e festività legate all'ebraismo (in classe).


Fase 3. In classe gli studenti, divisi in gruppi da 2/3 persone, ricevono lo schema della struttura di culto da approfondire (sinagoga o tempio di Gerusalemme a loro discrezione) e vengono stabilite le tempistiche di consegna.


Durante il lavoro a casa gli alunni dovranno:
A. Ricercare informazioni storiche, religiose e tecniche sui luoghi di culto.
B. Ricostruire la struttura secondo le proprie attitudini (lego, materiali da riciclo, minecraft, ecc...) e rispettando le regole proprie della Religione (ebraica in questo caso) circa strutture, suppellettili, ecc...
C. Preparare l'esposizione orale e saper rispondere ad eventuali domande del docente e dei compagni.
Fase 4. Presentazione del lavoro (modellino reale o digitale. Esposizione in classe.
Spero di essere stato esaustivo!
Prof. RH Plus

Nessun commento:

Posta un commento