Io so di non sapere


In questo luogo ho conosciuto uno dei professori che ha condizionato il mio modo di insegnare. É anche merito suo se oggi cerco sempre di fare lezioni non banali, noiose, inutili. Se mi sento ancora un “eterno studente che sa di non sapere niente”.



Tanti anni fa, durante una lezione di storia della Filosofia Antica, ho scoperto che essere sempre aperti al mistero, alla scoperta e all’infinito è uno dei modi migliori per dare senso alla mia esistenza. Uno dei tanti modi per lasciare un segno del mio passaggio sulla “terra degli uomini”.

prof. RH Plus
#fromromewithlove
#iosodinonsapere

Commenti

Post più popolari