sabato 14 gennaio 2017

Religion Hour on the Road

Quando diversi anni fai pensai di creare un blog per essere più vicino ai miei studenti, non mi sarei mai aspettato di raggiungere un risultato simile: 106.021 visualizzazioni, ad oggi.



In 7 anni il blog é cresciuto, si é sviluppato ed é stato aperto anche ai social network più utilizzati della galassia internet.
Abbiamo iniziato aprendo un canale You tube, poi la pagina Twitter ed infine siamo sbarcati su Facebook ed Instagram. In questo modo si è allargato anche il bacino di utenza e di conseguenza abbiamo raggiunto tantissime persone in Italia e nel mondo.
L'ultima grande soddisfazione é stata quella di essere citato da famigliacristiana.it (http://www.famigliacristiana.it/articolo/perche-scegliere-di-fare-l-ora-di-religione.aspx) in merito alle iscrizioni in vista del prossimo anno scolastico e alla Scelta di frequentare l’ora di religione. Una lezione sempre più “snobbata” (soprattutto alle scuole superiori) "al punto  - cito l'articolo - che sono numerose le classi in cui il numero di chi rinuncia a questo momento formativo e di riflessione supera quello di chi, invece, ne  comprende l’utilità e l’opportunità."


Le nostre lezioni negli anni si sono aperte ("Open lesson") a chiunque avesse voglia di vivere le nostre poche, ma preziose, ore fatte di grandi temi (diritti umani, ecologia, cristianesimo e religioni del mondo, ecc..), bellissimi progetti (Clownterapia, Emergency, Legalità, ecc..) e miriadi di emozioni.


In questi sette lunghi anni ho scritto tanti post su questa pagina, condiviso moltissimi spunti di riflessione e dato tantissimi consigli (esempio sono le lettere agli studenti di terza o quella ai maturandi). É stato bello!
Il viaggio adesso continua e non si ferma. Questa è solo una meta, non il traguardo. Abbiamo tanto ancora da donare agli altri.


Personalmente ho ancora tante lezioni (nuove) da fare, specie quest'anno che mi trovo a fare un'esperienza nuova e difficile, ma che pian piano si sta rivelando bellissima, unica. Insegnare ai ragazzi più grandi, alle Superiori, dopo l'esperienza maturata in questi anni alla scuola secondaria di primo grado é quanto di più bello potesse capitare in questa fase (nuova) della mia vita.
Un'esperienza che mi sta rinnovando sotto alcuni aspetti e approcci alla didattica, ma che mi sta regalando "nuovi sguardi, grandi emozioni, milioni di turbamenti, paure, sorrisi, sogni da realizzare, cuori infranti, personalità da definire, sognatori incalliti come me." Ho trovato altri cercatori di infinito, solo un po più grandi.


Come mi è stato detto tempo fa da qualcuno non esisterà mai la "one best way", ma io di sicuro non credo di stare sbagliando strada, o almeno lo spero...
Grazie a tutti. Continuate a seguirci!
Prof.RH Plus

Nessun commento:

Posta un commento