lunedì 6 giugno 2016

Quello che so sull'amore. Riflessioni notturne di un professore giovanee sognatore

Se amate qualcuno non datelo per scontato.
Se amate qualcuno mettete via il vostro orgoglio.
Se amate qualcuno abbiatene cura.
Se amate qualcuno proteggetelo.
Se amate qualcuno ditelo tutti i giorni.
Se amate qualcuno dimostratelo.
Se amate qualcuno donatevi senza chiedere nulla in cambio.
Se amate qualcuno ascoltate in silenzio il suono unico della sua voce.
Se amate qualcuno ascoltate il suono dei suoi passi.
Se amate qualcuno specchiatevi nel suo sguardo.


Se amate qualcuno amatelo. Semplicemente. Con tutta l'anima, con tutto il cuore, con tutta la grazia che possedete. Non vivete mai con il rimorso di non aver saputo amare abbastanza. Non vivete mai con il rimpianto di non aver detto il "ti amo" al momento giusto. Di non aver pronunciato quelle due parole una volta che sembrava di troppo. Non abbiate mai la sensazione di non esservi messi in gioco abbastanza per quell'amore. Non abbiate mai la sensazione di averlo svilito, svuotato, usurpato. 



Abbiate cura della vostra rosa, perché non si sciupi, appassisca e muoia per sempre. Non ascoltate nessun altro se non il vostro cuore. E se vi farete male (anche tanto) non disperate: l'amore donato non si perde, resta in circolo.
Buonanotte!
Prof. RH Plus

Nessun commento:

Posta un commento